Conviviale e Direttivo dell’ 8-09-2015

Nella splendida cornice rappresentata dall’Agriturismo da Pippo (http://www.agriturismodapippo.it) a Cassignanica Rodano, abbiamo passato una bellissima serata, alla presenza di quasi tutto il gruppo del Rotary di Buccinasco e due graditi ospiti.

IMG_2072IMG_2062IMG_2069IMG_2073

 

La cena è stata squisita e – al solito – siamo stati coccolati dallo staff del ristorante.

IMG_2067IMG_2066IMG_2065IMG_2068IMG_2075IMG_2064IMG_2063IMG_2061IMG_2078IMG_2077IMG_2076

 

Grazie a tutti per la splendida serata.

 

IMG_2074IMG_2071IMG_2070IMG_2081IMG_2082IMG_2083

Il Rotary premia i ragazzi della scuola media Laura Conti 2015

Sabato 9 maggio 2015, in una splendida mattina di sole, davanti a una folla festante e straordinariamente numerosa, complice anche la concomitante manifestazione sportiva, si è svolta la cerimonia di premiazione con la quale il Rotary Club Buccinasco San Biagio ha premiato i ragazzi della scuola media Laura Conti.

Il presidente del Club, Luigi Muci, coadiuvato, come tradizione, dalla brava Rosella Cesari e accompagnato dalla Direttrice Scolastica, la Dr.ssa Antonella Lacapra, ha, dopo un breve discorso introduttivo, dato il via senza troppi indugi, tenuto conto della vibrante emozione del caloroso pubblico, alla premiazione con la proclamazione dei vincitori delle tre borse di studio individuali.

Con la seguente motivazione:

Per aver elaborato il tema proposto con originalità e creatività realizzando un messaggio pubblicitario che porta a riflettere su una tematica estremamente importante come quella dell’alimentazione, si aggiudica il terzo posto, con una borsa di studio del valore di € 100, l’alunno della  3° A Matteo S.

Finalmente, possiamo dire, un maschietto si è classificato, visto che in passato le signorine, merito della loro bravura, avevano avuto il monopolio del podio.  Grande, come sempre, la partecipazione e il tifo dei presenti che non fanno mancare il loro sostegno e gli applausi ai vincitori, comprensibilmente emozionati.

Per aver saputo sostenere le proprie riflessioni attraverso una accurata ricerca legata all’argomento proposto con un lavoro pienamente rispondente al tema del concorso, si classifica la 2° posto, per una borsa di studio del valore di € 150, l’alunna della 3°B Roberta M.

Si giunge, infine, con un attimo di suspense, alla proclamazione del vincitore o della vincitrice del 1° premio, una borsa di studio del valore di € 250.

Per aver sviluppato l’argomento proposto attraverso un racconto. La storia, scritta in forma chiara e corretta, sottolinea la sensibilità della giovane autrice, si aggiudica il primo premio, l’alunna della 3°E Miriam Z.

Si passa, infine, all’assegnazione dell’ambito premio per il lavoro di gruppo, dedicato al motto presidenziale 2014-2015, Accendi una luce, che, quest’anno, vedeva in competizione tutte le classi di ben due scuole medie. Non si poteva, quindi, sapere in anticipo se a vincere sarebbe stata una classe di questa scuola o dell’altra, la cui cerimonia di premiazione per i lavori individuali si terrà a breve.

Il tema proposto dal concorso è stato sviluppato con originalità e creatività. Le ricerche svolte e le diverse tecniche utilizzate evidenziano impegno e preparazione portando a riflettere su un argomento importante e di attualità quale è quello dell’ alimentazione. Si aggiudica il premio …la classe 2°B della scuola Laura Conti.

Comprensibile il tripudio e la gioia dei presenti e, ovviamente, della classe vincitrice che con entusiasmo ed emozione è salita sul palco a ritirare il premio.

Nel ringraziare la scuola e gli insegnanti per l’impegno e la dedizione e la commissione di valutazione per il lavoro svolto, non possiamo esimerci dall’osservare che la selezione del vincitore, in particolare per il lavoro di gruppo, è stata impresa ardua, tanto era elevato il livello medio degli elaborati che possono essere apprezzati, anche se le foto non rendono pienamente merito, nella nostra galleria fotografica su flickr.

Per praticità, si riporta qui sotto una breve selezione delle immagini della splendida giornata che rafforza ed esalta il legame del Club col proprio territorio e testimonia l’attenzione del Rotary per i giovani, il nostro futuro che, stando a quanto visto, non potrà che brillare di luce accesa.

light_up_rotary_signed

 

 

Torneo di Burraco 22 maggio 2015

Il prossimo 22 maggio, presso la Cascina Robbiolo a Buccinasco (mappa), si terrà la 14a edizione del Torneo di Burraco organizzata dal Rotary Club di Buccinasco, il cui ricavato sarà interamente devoluto per l’emergenza in Nepal anche attraverso il progetto ShelterBox. Iscrizioni entro il 19 di maggio, chiamando Fabio Salina (339-52.85.041) o Franco Viani (348-09.17.300) oppure inviando una email all’indirizzo riportato nella locandina.
Partecipate numerosi.

A - 14 BURRACO maggio 15

Scarica e diffondi la locandina in PDF (0,8 Mb)

Rita Pizzagalli racconta la Mille Miglia “storica”

Conviviale con un’ospite d’eccezione, quella che il Rotary Club Buccinasco San Biagio Centenario ha organizzato lo scorso 19 gennaio. Rita Pizzagalli, rotariana doc e membro del club delle Mille Miglia, riservato a coloro che hanno portato a termine almeno una delle storiche edizioni della prestigiosa corsa automobilistica, ci ha raccontato una serie di aneddoti inediti e veramente interessanti riguardo alla corsa, mostrando, nonostante la rispettabile età, il vigore e la memoria di una ragazzina.

La spilla del Club 1000 Miglia

Alla serata hanno partecipato, oltre alla relatrice, la già citata Rita Pizzagalli accompagnata dall’Architetto Marina Rasmesi, anch’essa rotariana e responsabile, insieme alla Pizzagalli, del progetto rotariano Amici del Cam,  il Presidente del RC Assago, Angelo Groppi, accompagnato da cinque soci, e tre amici rotariani della provincia di Brescia, intimamente legata alla corsa, Liliana Vilardo, Giovanna Vilardo  e Gabriele Burroni.

Angelo Groppi e gli amici del RC Assago

La Mille Miglia è (stata) una prestigiosa competizione automobilistica che si è svolta dal 1927 al 1957 per un totale di ventiquattro edizioni. La corsa, nata dall’idea di tre amici bresciani, Aymo Maggi, Franco Mazzotti e Giovanni Castagneto, si svolgeva su un percorso di circa 1.600 chilometri, mille miglia appunto, su strade normali. La competizione ha annoverato tra i propri partecipanti i nomi più prestigiosi e leggendari dell’automobilismo dei tempi, tra cui, tanto per citarne qualcuno, Nuvolari, Varzi e Ascari.

Tanti i racconti curiosi e divertenti di Rita, in particolare quelli sull’edizione del 1954 alla quale Lei, insieme al marito, ha partecipato nella categoria dei “peones” (i corridori non professionisti) che hanno dato un’idea tangibile di quanto fosse dura e pericolosa (non sono mancati gli incidenti) la corsa a quei tempi. Una vera e propria avventura per uomini (e donne) audaci e temerari.

Rita ci hai poi, brevemente, parlato del progetto Amici del Cam, Centro Ausiliario per i problemi Minorili, nato oltre quarant’anni fa per iniziativa del Rotary Club di Milano, al quale viene dedicato un riquadro qui sotto.

La serata si è conclusa con la tradizionale consegna, da parte del nostro Presidente Luigi Muci, dei gagliardetti del club, simbolo di amicizia e di condivisione d’intenti.

Gli amici bresciani Liliana Vilardo, Giovanna Vilardo e Gabriele Burroni
Marina Rasmesi
Rita Pizzagalli e Luigi Muci

Segue una breve carrellata delle foto della serata, come sempre disponibili sul nostro sito flickr.

 

LA STORIA de Gli Amici del CAM comincia nel 1987 allorché l’ampliamento delle iniziative del CAM e l’allargamento della sua azione su tutto il territorio di competenza del Tribunale per il Minorenni di Milano rende indispensabile potenziare il sostegno che nei primi anni era assicurato dai soli Rotary Club di Milano e Milano Nord.

Nasce così l’Associazione Gli Amici del CAM, alla quale aderiscono i Governatori degli allora 2 Distretti lombardi 204 e 205 (oggi 2041,2042,2050) e la quasi totalità dei Club Rotary, Inner Wheel, Rotaract e Interact situati in tutto il territorio in cui opera il CAM, che comprende, oltre Milano, le province di Como, Lecco, Lodi, Monza Brianza, Pavia, Sondrio e Varese. .

La MISSIONE de “Gli Amici del CAM” è contribuire alle necessità economiche e operative del CAM e svolgere un’azione promozionale per far conoscere le finalità e le iniziative dell’Ente stesso.

Gli Amici del CAM chiedono il sostegno del mondo rotariano perché il CAM può operare e svilupparsi solo se sostenuto dall’appoggio dei Club Rotary, Inner Wheel, Rotaract e Interact, che in tal modo gli assicurano anche la più completa indipendenza da condizionamenti politici, partitici o di altri poteri esterni.

light_up_rotary_signed

Torneo di Burraco 30 gennaio 2015

Il prossimo 30 gennaio, presso la Cascina Robbiolo a Buccinasco, si terrà la 13a edizione del Torneo di Burraco organizzata dal Rotary Club di Buccinasco, il cui ricavato sarà interamente devoluto a debellare la Polio nel mondo. Iscrizioni entro il 28 di gennaio, chiamando Fabio Salina (339-52.85.041) o Franco Viani (348-09.17.300) oppure inviando una email all’indirizzo riportato nella locandina.
Partecipate numerosi.

A - 12 BURRACO GENNAIO 15

Scarica e diffondi la locandina in PDF (0,8 Mb)

Cena benefica per l’Opera Cardinal Ferrari, un service di successo

Anche quest’anno il Rotary Club Buccinasco San Biagio Centenario ha organizzato, lo scorso lunedì 24 novembre, una cena benefica per raccogliere fondi per l’Opera Cardinal Ferrari di Milano. L’evento si è rivelato uno strepitoso successo, sia per la nutrita partecipazione, oltre 160 persone, sia per il sostegno di numerosi Rotary Club oltre alla presenza di importanti autorità rotariane.

Si ringraziano in particolare il Presidente del RC Milano Est, Angela Giebelmann, il Presidente del RC Milano Sud Ovest, Luca Varischetti, il Presidente del RC Corsico Naviglio Grande, Loredana Zannier e il Past President del RC Milano Leonardo, Andrea Siniscalco, tutti club del Gruppo 3 che hanno sostenuto con entusiasmo, calore e una nutrita partecipazione di soci, l’iniziativa.

Ringraziamo per il sostegno e l’adesione anche il Vice Presidente del RC Milano Scala, Sahai Vinod, il Presidente del RC Assago Milanofiori, Angelo Groppi e il Presidente del RC Milano Parco Sud, Valter Pugliese.

Non possiamo esimerci dal nominare il PDG Andrea Oddi (RC Milano Sud Ovest) che nel Suo intervento ci ha ricordato l’importanza del mantenimento e della crescita dell’effettivo, il PDG Mario Gelmetti (RC Corsico Naviglio Grande) e l’AG Simonetta Tiezzi.

Un servizio giornalistico sulla serata è stato realizzato da Telecity Gold che lo trasmetterà nella serata di mercoledì 26 novembre.

Al termine della serata il Presidente del Rotary Club Buccinasco San Biagio Centenario, Luigi Muci, ha presentato anche un’iniziativa editoriale: un libro di racconti in milanese e in italiano ispirato all’OCF e ai suoi carissimi, accompagnato dal calendario 2015 El Piscinin che ha riscosso un notevole successo.

A tal proposito, la Signora Mariateresa Sarati, giustamente definita nel libro come l’anima della casa, dell’OCF ci ha deliziato con un gustoso aneddoto riguardante Abele, uno dei carissimi avuti in cura dall’OCF e scelto come foto di copertina del libro.

Successivamente la Sig.ra Rosella Cesari, moglie del nostro Past President Franco Viani, e la Sig.ra Mariella Pelizzeris, moglie del nostro Presidente Luigi Muci, hanno letto due brani in milanese tratti dal libretto OCF. Una piacevole parentesi e un sentito grazie alle gentile signore che si sono cimentate, con perizia, nella lettura.

L’Opera Cardinal Ferrari Onlus è una delle più antiche istituzioni assistenziali private di Milano. Fondata nel 1921 come Ente Morale di diritto privato, da quasi un secolo offre assistenza ai “Carissimi”, come venivano affettuosamente chiamati dal Cardinal Ferrari i poveri e gli emarginati: in maggioranza anziani, senza dimora, senza lavoro, spesso portatori di disagio psico-fisico oltre che sociale. La struttura fornisce loro il necessario per vivere con dignità sia da un punto di vista materiale, cibo e vestiario, sia da un punto di vista spirituale e morale, offrendo occasioni di socializzazione e di svago. Un aiuto fondamentale per sostenerli nel riacquisire il rispetto di sé e degli altri e per favorire, nei limiti del possibile, il reinserimento nel contesto sociale.

L’Opera Cardinal Ferrari Onlus si regge unicamente su donazioni private, come il contributo del 5 per mille. Chi fosse desideroso di approfondire la conoscenza di questa lodevole iniziativa e magari rendersi disponibile per ulteriori aiuti, potrà visitare il sito www.operacardinalferrari.it per scoprire tante curiosità, le attività realizzate e quelle in fase di realizzazione.

Un doveroso e sentito ringraziamento, infine, ai tanti amici, ospiti e soci dei Club non menzionati che hanno contribuito, in perfetto spirito rotariano, alla riuscita e al successo di questa splendida serata.

Di seguito una breve carrellata delle foto dell’evento che sono disponibili sul nostro sito flickr.

 

 light_up_rotary_signed

Opera Cardinal Ferrari – Cena benefica

Il prossimo lunedì 24 novembre, il Rotary Club Buccinasco San Biagio Centenario, organizzerà, come di consueto, una cena benefica destinata a raccogliere fondi per l’Opera Cardinal Ferrari di Milano.

LOCANDINA CARDINAL FERRARI CENA BENEFICA 24 NOVRMBRE

Il menù della serata è disponibile qui in formato PDF (scarica).

Aiutaci nel sostenere l’Opera Cardinal Ferrari: scarica la locandina in formato PDF e diffondila tra i tuoi conoscenti o diffondi il link sui social network.

light_up_rotary_signed

Open day: il Rotary festeggia le scuole di Buccinasco

Lunedì 3 novembre si è svolta una serata del Rotary Club Buccinasco San Biagio Centenario, presso il Royal Garden di Assago, aperta ai nuovi aspiranti soci (Open Day). Il Club ha presentato il Rotray, cos’è, cosa fa, quali sono i suoi principi ispiratori e ha deciso, per rendere più concreta e coinvolgente la presentazione, di mostrare fattivamente un esempio di service che collega l’attività del Club al proprio territorio: quale miglior occasione che celebrare la pluriennale collaborazione tra il Club e le scuole medie di Buccinasco?

Alla bella serata hanno partecipato, oltre ai soci accompagnati da molte gentili signore, gli aspiranti soci e i rappresentati delle scuole di Buccinasco. In tutto oltre quaranta persone di cui sette potenziali entranti.

I graditi ospiti che sono venuti a conoscere di persona il Rotary, hanno avuto modo di capire non solo teoricamente, anche grazie ai numerosi cartelloni esplicativi posti in sala, ma con un esempio reale e ben riuscito, come si concretizza l’azione del Rotary. Il tutto in una serata intesa, gradevole, in pieno spirito di amicizia rotariana che ha visto la partecipazione anche delle Autorità locali.

A conclusione della cena, infatti, ci hanno raggiunto, in rappresentanza delle Istituzioni, il Sindaco di Buccinasco, Giambattista Maiorano e il neo assessore alla cultura David Arboit che ci hanno onorato con un breve intervento sul tema.

La collaborazione del Club con le scuole si protrae ormai da alcuni anni e ha permesso al club di donare sei LIM (lavagne interattive multimediali) agli istituti e numerose borse di studio per i ragazzi delle terze medie. Anche per l’anno in corso il Rotary Club Buccinasco si è impegnato nel rinnovare la collaborazione con un nuovo e stimolante tema.

La conviviale è stata un’occasione per rivedere i pregevoli lavori fatti dai ragazzi sui temi assegnati dal Club e legati al motto presidenziale dell’anno rotariano, alcuni dei quali, ci auguriamo, potranno essere oggetto di futuri sviluppi. Anche in questo caso, gli aspiranti soci hanno avuto occasione di comprendere lo stretto legame tra pensiero e azione che contraddistingue il Rotary.

L’iniziativa si è conclusa con il tradizionale omaggio, da parte del Presidente Luigi Muci, alle autorità presenti del gagliardetto del Club a testimonianza del legame tra il Rotary e il proprio territorio.

Si ringraziano in particolare, la Professoressa Passerini della scuola Nova Terra.

La Dirigente Scolastica Antonella Lacapra e la Professoressa Bergonzi della scuola media Laura Conti di Via Tiziano.

Il Dirigente Scolastico Giuseppe Iacona e la Professoressa Busnati dell’Istituto Comprensivo Giovanni XXIII  di Via Emilia.

Il Sindaco, Giambattsita Maiorano, e l’Assessore alla Cultura David Arboit.

Si ringraziano, infine, i partecipanti tutti che, come sempre, hanno dato vita a una serata piacevole e interessante. Ci auguriamo che i diversi amici e potenziali soci che ci sono venuti a trovare abbiano avuto modo di comprendere e apprezzare tutto quello che il Rotary riesce a fare, sia in ambito internazionale, con progetti ambiziosi come End Polio Now, sia nel più ristretto ma non meno importante ambito locale.

Di seguito una breve carrellata delle foto dell’evento che sono disponibili sul nostro sito flickr.

 

light_up_rotary_signed