Archivi categoria: Eventi

Gli eventi del Rotary Club di Buccinasco

Rotariadi – Lissone 17 settembre 2015 – I° serata

Serata importante al laghetto di Lissone per l’inizio delle Rotariadi.

Presenti in sala più di 150 persone.

Il nostro club vantava una ventina di soci in sala e si è ben classificato nella classifica provvisoria delle presenze (il primo classificato ne aveva 36).

IMG_2184IMG_2177IMG_2193

Cena sobria, con grigliata sostituita da un piatto della cucina lombarda (polenta, lenticchie e arrosto di maiale) per pericolo maltempo.

IMG_2186IMG_2185IMG_2198IMG_2197IMG_2190IMG_2189IMG_2187IMG_2179IMG_2181IMG_2178

Ci vediamo il 6 ottobre, sempre a Lissone, per la seconda serata delle Rotadiadi (torneo di Bowling).

IMG_2183IMG_2180IMG_2182IMG_2193

Conviviale e Direttivo dell’ 8-09-2015

Nella splendida cornice rappresentata dall’Agriturismo da Pippo (http://www.agriturismodapippo.it) a Cassignanica Rodano, abbiamo passato una bellissima serata, alla presenza di quasi tutto il gruppo del Rotary di Buccinasco e due graditi ospiti.

IMG_2072IMG_2062IMG_2069IMG_2073

 

La cena è stata squisita e – al solito – siamo stati coccolati dallo staff del ristorante.

IMG_2067IMG_2066IMG_2065IMG_2068IMG_2075IMG_2064IMG_2063IMG_2061IMG_2078IMG_2077IMG_2076

 

Grazie a tutti per la splendida serata.

 

IMG_2074IMG_2071IMG_2070IMG_2081IMG_2082IMG_2083

Torneo di Burraco 22 maggio 2015

Il prossimo 22 maggio, presso la Cascina Robbiolo a Buccinasco (mappa), si terrà la 14a edizione del Torneo di Burraco organizzata dal Rotary Club di Buccinasco, il cui ricavato sarà interamente devoluto per l’emergenza in Nepal anche attraverso il progetto ShelterBox. Iscrizioni entro il 19 di maggio, chiamando Fabio Salina (339-52.85.041) o Franco Viani (348-09.17.300) oppure inviando una email all’indirizzo riportato nella locandina.
Partecipate numerosi.

A - 14 BURRACO maggio 15

Scarica e diffondi la locandina in PDF (0,8 Mb)

Rita Pizzagalli racconta la Mille Miglia “storica”

Conviviale con un’ospite d’eccezione, quella che il Rotary Club Buccinasco San Biagio Centenario ha organizzato lo scorso 19 gennaio. Rita Pizzagalli, rotariana doc e membro del club delle Mille Miglia, riservato a coloro che hanno portato a termine almeno una delle storiche edizioni della prestigiosa corsa automobilistica, ci ha raccontato una serie di aneddoti inediti e veramente interessanti riguardo alla corsa, mostrando, nonostante la rispettabile età, il vigore e la memoria di una ragazzina.

La spilla del Club 1000 Miglia

Alla serata hanno partecipato, oltre alla relatrice, la già citata Rita Pizzagalli accompagnata dall’Architetto Marina Rasmesi, anch’essa rotariana e responsabile, insieme alla Pizzagalli, del progetto rotariano Amici del Cam,  il Presidente del RC Assago, Angelo Groppi, accompagnato da cinque soci, e tre amici rotariani della provincia di Brescia, intimamente legata alla corsa, Liliana Vilardo, Giovanna Vilardo  e Gabriele Burroni.

Angelo Groppi e gli amici del RC Assago

La Mille Miglia è (stata) una prestigiosa competizione automobilistica che si è svolta dal 1927 al 1957 per un totale di ventiquattro edizioni. La corsa, nata dall’idea di tre amici bresciani, Aymo Maggi, Franco Mazzotti e Giovanni Castagneto, si svolgeva su un percorso di circa 1.600 chilometri, mille miglia appunto, su strade normali. La competizione ha annoverato tra i propri partecipanti i nomi più prestigiosi e leggendari dell’automobilismo dei tempi, tra cui, tanto per citarne qualcuno, Nuvolari, Varzi e Ascari.

Tanti i racconti curiosi e divertenti di Rita, in particolare quelli sull’edizione del 1954 alla quale Lei, insieme al marito, ha partecipato nella categoria dei “peones” (i corridori non professionisti) che hanno dato un’idea tangibile di quanto fosse dura e pericolosa (non sono mancati gli incidenti) la corsa a quei tempi. Una vera e propria avventura per uomini (e donne) audaci e temerari.

Rita ci hai poi, brevemente, parlato del progetto Amici del Cam, Centro Ausiliario per i problemi Minorili, nato oltre quarant’anni fa per iniziativa del Rotary Club di Milano, al quale viene dedicato un riquadro qui sotto.

La serata si è conclusa con la tradizionale consegna, da parte del nostro Presidente Luigi Muci, dei gagliardetti del club, simbolo di amicizia e di condivisione d’intenti.

Gli amici bresciani Liliana Vilardo, Giovanna Vilardo e Gabriele Burroni
Marina Rasmesi
Rita Pizzagalli e Luigi Muci

Segue una breve carrellata delle foto della serata, come sempre disponibili sul nostro sito flickr.

 

LA STORIA de Gli Amici del CAM comincia nel 1987 allorché l’ampliamento delle iniziative del CAM e l’allargamento della sua azione su tutto il territorio di competenza del Tribunale per il Minorenni di Milano rende indispensabile potenziare il sostegno che nei primi anni era assicurato dai soli Rotary Club di Milano e Milano Nord.

Nasce così l’Associazione Gli Amici del CAM, alla quale aderiscono i Governatori degli allora 2 Distretti lombardi 204 e 205 (oggi 2041,2042,2050) e la quasi totalità dei Club Rotary, Inner Wheel, Rotaract e Interact situati in tutto il territorio in cui opera il CAM, che comprende, oltre Milano, le province di Como, Lecco, Lodi, Monza Brianza, Pavia, Sondrio e Varese. .

La MISSIONE de “Gli Amici del CAM” è contribuire alle necessità economiche e operative del CAM e svolgere un’azione promozionale per far conoscere le finalità e le iniziative dell’Ente stesso.

Gli Amici del CAM chiedono il sostegno del mondo rotariano perché il CAM può operare e svilupparsi solo se sostenuto dall’appoggio dei Club Rotary, Inner Wheel, Rotaract e Interact, che in tal modo gli assicurano anche la più completa indipendenza da condizionamenti politici, partitici o di altri poteri esterni.

light_up_rotary_signed

Passaggio di consegne De Palo – Muci

Static Page

Lunedì 23 giugno, al Royal Garden di Assago, si è svolta la cerimonia del passaggio di consegne tra i Presidenti del Club. Nutrita la partecipazione, come sempre, dei soci, accompagnati dalle gentili consorti e da alcuni graditi ospiti e amici. Nel corso della stessa serata si è colta l’occasione per dare il benvenuto ai nuovi soci che entreranno ufficialmente a far parte del Rotary Club Buccinasco San Biagio Centenario con l’inizio del nuovo anno sociale; si è trattato di nuovi ingressi, trasferimenti da altri Club e del gradito ritorno di un socio che ci aveva dovuto lasciare per motivi di lavoro e che ora, rientrato a Buccinasco, è ritornato in squadra.

IMG_0294

Dopo un accogliente aperitivo di benvenuto, ci siamo accomodati in sala per la cena preceduta, come di rito, dall’usuale saluto alle bandiere che, per la serata, è stato trasmesso in video.

Il Presidente uscente, Domenico De Palo, ha aperto la serata con un sentito messaggio di ringraziamento rivolto ai soci per l’ottimo lavoro svolto nel corso dell’anno e, nonostante le piccole dimensioni del nostro Club, per i tanti services di successo portati a termine che hanno permesso di effettuare attività benefiche, riguardanti progetti locali o internazionali, per un valore superiore ai € 20.000.

IMG_0348

Terminata la cena, prima della cerimonia vera e propria è arrivata una splendida torta per festeggiare i dieci anni del Club, tagliata a due mani dai Presidenti.

IMG_0352

L’Assistente del Governatore, Simonetta Tiezzi, non potendo essere presente personalmente per un impegno con la delegazione brasiliana, ha deciso di farci avere il proprio messaggio d’augurio a mezzo video.

Nel corso della cerimonia il Presidente De Palo, a nome del Club, ha conferito il prestigioso riconoscimento della Paul Harris Fellow, la massima onorificenza rotariana, a due “amiche” non socie per l’impegno e la dedizione dimostrata: Rosella Cesari e Giovanna De Maio che hanno ritirato l’onorificenza con gioia, sorpresa e un pizzico di commozione.

IMG_0393

Subito dopo è stata la volta del benvenuto ai nuovi soci. Per prima Ersilia Masoni, nuovo ingresso e prima donna socia del Club a cui, mi auguro, abbiamo fatto sentire tutto il nostro affetto e il nostro apprezzamento con l’augurio che sia la prima di molte.

IMG_0411

E’ stata poi la volta di Alessandro Galetto, giovane e brillante manager, già socio del Club in passato che, rientrato a Buccinasco, ci ha onorato con il suo rientro.

IMG_0418

Ultimo, ma non certo per ordine di importanza, Sergio Pianazza, che approda al Rotary Club di Buccinasco provenendo da altro Club. Sergio, tra le altre cose, è il responsabile del Comitato di Coordinamento delle Rotariadi.

IMG_0427

Un saluto virtuale anche al nuovo ingresso, sempre di provenienza da altro Club, Silvano Corlazzoli che, per motivi di lavoro, non ha potuto presenziare alla serata.

Prima del passaggio di consegne vero e proprio il Presidente uscente, Domenico De Palo, ha voluto intorno a sé la squadra dirigenziale che lo ha supportato in questo anno ricco di soddisfazioni per un’ultima foto ricordo.

IMG_0445

Si è quindi giunti al momento clou della serata, il passaggio delle consegne dal Presidente uscente, Domenico De Palo che conclude in bellezza uno splendido anno, al Presidente entrante, Luigi Muci che inizia, così, con entusiasmo, dedizione e determinazione un nuovo anno rotariano.

IMG_0448

Il past-president, De Palo, riceve dal suo predecessore, Franco Viani, la spilla che contrassegna la sua presidenza del Club.

IMG_0454

I tre Presidenti del Club in un calorosa stretta di mano che incarna alla perfezione gli ingranaggi dentati della ruota, simbolo del Rotary.

IMG_0457

Il nuovo Presidente, Luigi Muci, ha infine, salutato il Club e ha voluto intorno a sé la nuova squadra per il 2014-2015 che vede confermati il Prefetto, Fabio Salina, il nostro insostituibile Segretario, Giuseppe Santamaria Amato, il Tesoriere, Luciano Fornasari, il Vicepresidente, Marco Bitetto, i due Past-President, Franco Viani e Domenico De Palo e il Presidente “entrante” (per l’anno 2015-2016), Pierpaolo Rossi.

IMG_0473

Segue una breve carrellata delle foto della serata. Il set completo è disponibile sul sito flickr del club (VEDI).

 

light_up_rotary_signedAccendi la luce del Rotary, il motto presidenziale 2014-2015.

 

Rotary Buccinasco: una serata catartica

Lunedì 12 maggio, si è svolto l’evento organizzato dal Rotary Club Buccinasco San Biagio Centenario che aveva come ospite il celebre cabarettista Flavio Oreglio.

Presenti circa 50 persone, tra soci, con relative signore, e amici provenienti dai vari club, tra cui citiamo il Presidente del Rotary Club di Corsico Naviglio Grande, Andreas Nolte, il Rotary Club di Assago, con Adalberto Valenti, il Rotary E-Club 2050, col proprio presidente Francesco Ferron accompagnato da Annalisa Ballarini del RC Piadena Oglio Chiese, Daniele Tavecchio con un nutrito gruppo di soci dl RC Morimondo Abbazia e il past Governatore Mario Gelmetti del RC Corsico Naviglio Grande.

La serata si è aperta con un messaggio del nostro illustre socio, nonché Presidente dell’associazione AMOlavitaOnlus (sito), Paolo Fumagalli, che ci ha presentato un evento musicale dal titolo “La Musica che AMO” in programma per il prossimo 30 maggio (vedi), il cui ricavato andrà a favore dell’associazione citata che ha come scopo il sostegno dei malati oncologici e dei loro familiari.

La parola è passata al nostro Presidente, Domenico De Palo, che, dopo i ringraziamenti di rito, ha introdotto il tema della serata e presentato l’ospite nonché relatore Flavio Oreglio, il quale, per chi non lo sapesse, è residente nella nostra amata Buccinasco.

Dopo una piacevole cena, occasione di convivialità e di relazioni, l’artista ha tenuto la sua presentazione sulla vera storia del cabaret, basata su un suo libro di recente pubblicazione, con un excursus storico che è partito dalle taverne e dai primi caffè del 1600 ed è giunto fino ai giorni nostri. Un racconto ricco di aneddoti, dettagli storici, particolari interessanti e curiosi, narrato con uno stile accattivante e divertente la cui durata è stata testimoniata solo dallo scorrere delle lancette sull’orologio, a riprova del fatto che il tempo non passa mai unicamente quando ci si annoia, ma quando ci si diverte e si è coinvolti fugge via senza che uno se ne accorga. Sono seguite una serie di domande alle quali Oreglio ha risposto con precisione e con l’immancabile simpatia, dimostrando una perfetta e approfondita conoscenza dell’argomento trattato.

La serata si è conclusa con una chiacchierata informale con l’autore che non si è sottratto all’incombenza di autografare le copie del libro, lasciando una dedica personalizzata e catartica ai vai soci.

Il ricavato della serata verrà devoluto in beneficenza.

Un sentito grazie a Flavio Oreglio per la sua simpatia, la sua competenza e la sua disponibilità, ai tanti amici presenti, per il loro indispensabile sostegno, e al nostro Presidente, Domenico De Palo, al nostro Segretario, Giuseppe Santamaria Amato, e al nostro Prefetto, Fabio Salina, per l’impeccabile organizzazione di una serata particolarmente riuscita.

Ecco una selezione delle foto della serata; il set completo è disponibile su flickr.

Entrare nel Rotary cambia le vite.

Il momento è catartico: Rotary Club Buccinasco incontra Flavio Oreglio

 

cropped-Head-FLAVIO-OREGLIO

Lunedì 12 maggio alle 20, in occasione della propria conviviale presso il Royal Garden di Assago, il Rotary Club di Buccinasco San Biagio Centenario avrà il piacere di ospitare  il celebre cabarettista Flavio Oreglio, divenuto famoso a Zelig con i suoi sketch “il momento è catartico”.

Flavio Oreglio, nato artisticamente a metà degli anni 80 nei locali dei Navigli a Milano, laureato in Scienze Biologiche (Ecologia), musicista, attore, cultore del Teatro Canzone, si esprime da sempre coniugando riflessione e umorismo, comicità e poesia, satira e impegno civile (per una biografia completa del personaggio si rimanda al suo sito).

Durante la serata Oreglio ci parlerà del suo libro “La vera storia del cabaret – Dall’uomo delle taverne alla bit generation” scritto con Giangilberto Monti.

La_vera_storia_del_cabaret

 

Fiori d’Azzurro, i risultati

A - ROTARY - FIORI TELEFONO AZZURROIl Rotary Club Buccinasco San Biagio Centenario ringrazia di cuore la generosità dei  propri concittadini, degli amici e dei sostenitori di Telefono Azzurro, che hanno contribuito con entusiasmo all’iniziativa e hanno consentito a Telefono Azzurro di raccogliere ben 1.300 euro di donazioni sulla piazza locale.

Un caloroso ringraziamento anche ai ragazzi del Rotaract Antiche Mura per il sostegno fornito e l’entusiasmo dimostrato e al nostro Presidente, Domenico De Palo, per l’organizzazione e l’impegno personale indispensabili al raggiungimento dell’ambizioso obiettivo.

Ecco qualche foto delle due giornate: