Tutti gli articoli di Segreteria

Gita Sociale a Piacenza – 27 Ottobre 2018

Pronti si parte, tutti puntuali alle 8,15 dal parcheggio antistante la scuola Nova Terra

 

Programma della stupenda giornata, alla scoperta di una strana città di confine che fu tra i centri più importanti d’ Europa in età medioevale:

8,15 partenza da Buccinasco;
9,30 incontro con la guida e visita dei musei di Palazzo Farnese:
– Museo civico (del Duca) Pinacoteca ( appartamento della Duchessa);
– Fegato Etrusco. Rappresenta uno dei reperti più prestigiosi del museo. Riproduce in bronzo il fegato di una pecora e costituisce una rara testimonianza diretta di pratiche religiose etrusche;
– Museo delle carrozze che si colloca tra i più prestigiosi in Italia per la varietà e ricchezza dei pezzi presenti con esemplari che vanno dal 1700 fino all’avvento del trasporto a motore.

Il Prefetto Franco Viani apre ufficialmente la visita a Palazzo Farnese

– A seguire visita di Piacenza.

Tappe : Cittadella Viscontea, Palazzo Farnese (esterno e giardini) Piazza Cavalli, Palazzo gotico, Chiesa di S. Francesco, Duomo (cupola affrescata dal Guercino), Basilica di S. Antonino (patrono della città).

12,30 Partenza in pullman per Rivalta , piccola frazione del Comune di Gazzola;

All’ arrivo Pranzo presso il Ristorante “ LA ROCCHETTA” con menù tipico del territorio.

15,00 Visita guidata al Castello di Rivalta, proprietà privata dei Nobili Zanardi Landi (tempo della visita circa un’ ora ½ ).


Al termine breve passeggiata nel piccolo borgo di Rivalta e rientro a Buccinasco.

La gita è stata interessantissima e, nonostante la pioggia, è stata un gran successo.

Ringraziamo Rosella e Franco Viani per l’ineccepibile organizzazione e per la riuscita dell’evento.

 

 

Miniatura del disegno originale del castello, realizzato solo in parte

 

 

Interclub Assago – conferenza con Magdi Allam – 11-11-2015

Serata al Centro Ambrosiano in Via S. Antonio 5 in centro a Milano con un ospite d’eccezione: Magdi Allam.

Hanno partecipato 6 club e la presenza di pubblico è stata notevole.

Abbiamo concluso la serata in un ottimo ristorante a pochi passi dal Centro Ambrosiano e oltre ad andare a ruba i posti a sedere (eravamo veramente in tanti), sono andate a ruba anche le copie del nuovo libro di Allam.